fiori

Ricominciare…

Un’assenza forzata la mia. Un’assenza dettata dalla troppa scrittura per lavoro e non per piacere. Avevo promesso che sarei tornata a scrivere senza, però, riuscire a mantenere quanto detto. In effetti il lavoro mi ha completamente stravolto le giornate. Giornate che sono diventate lunghe e quasi interminabili.  E’ vero, scrivere per lavoro mi ha quasi …….

Ilaria-Boemi

ILARIA… LA “BAMBOLA DI PORCELLANA” CON IL SORRISO SPENTO A SOLI 16 ANNI…

Volevo sicuramente tornare in maniera meno turbolenta e decisamente più frivola visto anche il caldo rovente di questa strana estate. Volevo tornare in punta di piedi scrivendo, magari, di stupidaggini che fanno sorridere i miei lettori. Volevo tornare con una recensione “tragicomica” di un libro cult dell’estate 2015 e invece… invece torno per scrivere di …….

re_nudo

…E LA FIABA DAL TITOLO: “IL VESTITO NUOVO DELL’IMPERATORE”…

Oggi sono pungente. Pungente al punto giusto credo. Pungente perché chiunque, dopo un anno di prese per il culo, lo sarebbe. Pungente perché chi predica bene, alla resa dei conti, “beve” ipocrisia e si veste di falsità ogni singolo minuto della sua vita. Così, oggi, voglio condividere con voi la fiaba danese scritta da Hans …….

Malefica-Alessia-Zeferino

TORNO A SCRIVERE? MA SI… TORNO E NON VADO PIÙ VIA!

La domanda più frequente è: “MALEFICA… PERCHE’ HAI SMESSO DI SCRIVERE?” Bellissima domanda. Ho evitato di rispondere per parecchi mesi… fino a quando, domenica, ho detto la verità ad una lettrice che è diventata una cara amica, Lucia. Ho smesso di scrivere perché il mio stomaco non regge più quello che vede. Rapporti contorti basati …….

Reyhaneh-Jabbari

REYḤĀNEH JABBĀRI MORTA PERCHÉ COLPEVOLE DI ESSERE DONNA

La sua colpa? Quella di essere donna o meglio “femmina“. E’ morta. Ammazzata. Giustiziata come il peggiore dei mostri. Il motivo? Aver pugnalato un suo connazionale che aveva tentato di usarle violenza sessuale. A 27 anni, per legittima difesa, è morta ammazzata Reyḥāneh Jabbāri. Lo scorso 25 ottobre il suo collo è stato stretto attorno …….

IMG_6939

SIRACUSA: LA FAMIGLIA DI SALVO MICONI SI RACCONTA

La città di Siracusa era in festa quel giorno. Fedeli e non attendevano il rientro del simulacro argenteo di Santa Lucia in occasione dell’ottava. La processione, improvvisamente, quando il simulacro percorreva Corso Gelone, rallenta. Volti preoccupati fanno da premonizione a qualcosa di triste. Passano alcuni minuti e Santa Lucia si ferma. I volti diventano sempre …….